Ostinatum

Le articolazioni corte (come lo staccato) possono passare sotto il controllo del sequencer interno chiamato Ostinatum. Il generatore di pattern permette di mettere in sequenza fino a dieci note (una per dito!), e di memorizzare un massimo di otto pattern.

La sequenza può essere letta come registrata, o nell’ordine in cui vengono suonate le note di innesco, oppure in ordine fisso ascendente o discendente. I pattern vengono richiamati premendo dei keyswitch programmabili sulla tastiera, e possono essere, quindi, suonati anche tutti insieme.

lco-ostinatum

La programmazione dell'ostinato, disponibile per lo staccato.



intro | descrizione | lco | registrazione | articolazioni | ostinatum | conclusioni


Pubblicità

 
Stacks Image p11_n15