Uno sguardo d'insieme



La schermata principale di Logic Express.

Logic Express accetta in ingresso un massimo di dodici canali audio, numero perfettamente adeguato per riprendere in multitraccia un'intera band*. La qualità supportata, con i suoi 24 bit e i 96 kHz, è notevole, e permette di sfruttare appieno le moderne interfacce audio di fascia media e medio-alta. In fase di mixaggio si possono avere fino a 255 tracce stereo – un’infinità –, indirizzabili ad otto bus per gli effetti “di gruppo” come i riverberi, o per inviare il premix alle cuffie dei musicisti. Gli effetti insert (applicabili alla singola traccia) sono invece quattro per canale.

Si possono attivare fino a 64 strumenti software, cioè più di quanto occorrerebbe normalmente per realizzare una produzione interamente nel computer, senza ricorrere a strumenti musicali esterni. Se il Mac non è sufficiente potente a sostenere le richieste di calcolo di strumenti ed effetti, si può sempre ricorrere al Freeze, cioè alla funzione che trasforma momentaneamente una traccia Midi in una audio, liberando il processore dal suo carico.



intro | generalità | suoni e visioni | spigolature | conclusioni


Pubblicità

 
Stacks Image p11_n15