Synth

Aumenta anche la dotazione di strumenti software, affidata ad AIR (Advanced Instrument Research, altra ditta assorbita da Avid). All’armamentario precedente (comprendente anche il campionatore Structure) si aggiungono pianoforti (Mini Grand), organo Hammond (DB-33), batteria elettronica vintage con sequencer a pattern e suoni editabili (Boom), un synth analogico monofonico per bassi potenti e assoli penetranti (Vacuum), e la nuova versione di un sintetizzatore che unisce campionamento e sintesi (Xpand!2).

MiniGrand

Il pianoforte a coda, molto efficace nei mix.

DB-33

L’organo elettromeccanico, che riproduce non troppo nascostamente un Hammond B-3.

Lezlie

Il lezlie del DB-33.

Hybrid

Hybrid è un sintetizzatore analogico programmabile.

Vacuum

Vacuum, sintetizzatore valvolare.

Boom

Boom, la batteria elettronica. Il pannello riproduce fedelmente i controlli delle vecchie batterie, molto apprezzate nella techno o nella dance.

Questi strumenti suonano decisamente bene. La batteria ha la “gommosità” delle vecchie batterie analogiche, il pianoforte e l'organo “bucano il mix”, i pad sono morbidi e pieni. Un arsenale bell’e pronto ad infilarsi in una grande produzione.



intro | versioni | aspetto | arrangiamento | midi | notazione | audio | synth | effetti | altro | conclusioni


Pubblicità

 
Stacks Image p11_n15